Me ne dia un altro, però diverso

L’internet è proprio un bel posto. E’ uno spasso avere a che fare con un lettore/commentatore medio del Fatto Quotidiano o di qualche blog giacobino, tra un bicchier di vino ed un caffé, tiravi fuori i tuoi perchè… una scia chimica ed un Morandi coprofilo. Soggetti inquieti che urlano come scimmie impazzite, permalosissimi ed intenti a togliersi la lanuggine dall’ombellico, smanettando con gli avatar alla ricerca di un ritorno al passato bucolico in cui il latte sapeva di latte e le scorregge delle vacche erano molto meglio delle oscure trame di Gazprom. Tutti luddisti con l’I-culo degli altri, si direbbe. Io, da qualche mese, sono invece entrato in sonno polemico. L’internet lo giro meno e vado in posti più lontani. Mica nel mondo reale però. Che lì fa freddo e la gente muore (anche se dove vivo io i pakistani continuano a fermarti per strada per venderti le latte di birra gelata). E’ uno di quei periodi in cui fuggi dai quotidiani e riprendi in mano Tolkien. La primavera araba è ormai sepolta sotto la neve e perfino il buon Lucio Caracciolo non si vede più. Siamo di nuovo alle frasette pret-a-porter. Perfette per la polemica da aperitivo. Per carità, riconosco di essere un facilone, le questioni concrete non mi appassionano molto. Non penso mai alla pensione e, quando sarà il caso, valuto con attenzione l’opzione finestra. I contratti, quando mi si offrono, manco li leggo. Ho avuto un sussulto di lotta di classe solo quando ho letto (davvero) un’offerta per uno stage universitario non pagato come cameriere. Al lavoro ideale non riesco neppure a pensare. O forse si: come si farà per lavorare a Blob? Le certezze comunque sono poche, una di queste è che più lonatani si sta da mamma e papà meglio è per la salute di tutti. Mentre è importante fare le cose per bene, senza cercare alibi. Se sei ciccione è perchè devi mangiare meno e/o muovere le chiappe, rimpinzarti di salame perchè ti hanno detto che la dieta proteica non ti fa ingrassare, non è una soluzione sensata. Riflettici a modo. La grande riforma che ci risolve la vita non esiste e qui nessuno sta (più) pensando di reintrodurre lo ius osculi o il delitto d’onore. Pertanto, sarebbe ora di finirla con i melodrammi e le psicosi collettive, effimere quanto un meme, che esplodono regolari ad ogni giro di ruota e cominciare invece a muovere il culo da soli. Dopotutto basta 1 euro, che ce vò? Io, per dire, mi sto dando da fare e l’altro giorno ho mandato il cv ad un nascente coffie shop della città in cerca di un professionista serio e responsabile, cui affidare lo zainetto pieno di roba da trasportare dal luogo dove si coltiva a quello dove si vende, uniche zone protette da non si capisce bene quale vuoto legale, sgusciando come un ratto tra le viuzze del centro. Incrociamo le dita, mi auguro davvero di poter crescere come professionista all’interno di un progetto lavorativo stabile e…. Vabbè, tanto il problema è che presto mi diventerà monotono anche questo, perchè la noia ce l’ho marchiata a fuoco nel dna.

Annunci

Informazioni su Il provocatore occidentale

Derubricatore
Questa voce è stata pubblicata in politica, società e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Me ne dia un altro, però diverso

  1. lordbad ha detto:

    Scusami non c’entra niente! Ho incollato il link sbagliato -.-”

    Piuttosto volevo farti i miei complimenti per il post! Tiriamo a campari e nello stesso tempo noi di Vongole & Merluzzi ci chiediamo se è possibile cambiare le cose
    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2012/02/12/cera-una-volta-la-politica/

  2. cervello ha detto:

    Credo tu abbia le Skill tecniche adatte ad occupare quella posizione aperta al Coffee Shop. Anche Bolb non sarebbe stato male, in effetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...